Laboratori classi Scuola Secondaria di Primo GradoSpiegare l'inspiegabile

Chi crede nelle magie? E nelle stregonerie? Quella che per lungo tempo è stata classificata come “magia”, non è altro che una serie di fenomeni fisici e chimici inaspettati che in passato non si riuscivano a spiegare con le leggi della scienza in quel momento conosciute. L’attività vuole offrire spunti per padroneggiare il metodo scientifico (osservazioni, ipotesi, esperimento, conferma o smentita dell’ipotesi, spiegazione) anche per quel che riguarda fenomeni inaspettati e difficili da spiegare. Inoltre i giochi di crittografia e i messaggi cifrati, apparentemente incomprensibili, a uno sguardo attento possono essere spiegati con trucchi matematici. Attraverso una serie di esperimenti (Il vulcano, Il diavoletto di Cartesio, La risalita del calore, La scacchiera di Polibio), sarà possibile enucleare teorie scientifiche, fenomeni spiegabili con le leggi della fisica, della chimica e con quelle della matematica.

Durata 1 ora e 30 minuti.